Tag

, , ,

La capolista Inter mantiene le distanze dalla Juventus, il più sette in classifica consente alla formazione guidata da Mourinho di affrontare con serenità le gare che la separano dalla sfida di Torino  con la seconda in classifica.

L’Inter all’apparenza ha vinto facile, in realtà solo uno strepitoso Julio Cesar  ha impedito ai reggini di pareggiare. La colpa è tutta da ricercare in una difesa in piena emergenza che ha visto il ritorno da titolare di Rivas, ma anche l’arretramento di Cambiasso. Arretramento che ha registrato la mancanza della solita diga a centrocampo che solo l’argentino riesce a fare.

Mourino ha preferito schierare i suoi con un 4-3-3 dove per la prima volta in campionato si è visto un discreto Mancini che si è procurato il rigore realizzato poi da Ibrahimovic, ma poi si è rotto. Il modulo a tratti ha funzionato, ma si capiva che non era la solita Inter schiacciasassi, tuttavia c’è da registrare qualche progresso grazie anche all’ottima forma di Balotelli e del grande Santon sempre più leader della fascia sinistra. In leggero calo Maicon; impreciso, ma volentoroso, Muntari.

Le TV, in particolare le Mediaset,  invece di sottolineare questi progressi e il consolidamento del primato amano dare contro all’Inter e a Mourinho.

Annunci